Suonoterapia PDF Stampa E-mail

 

 

TERAPIE VIBRAZIONALI E SUONOTERAPIA

 

Mentre la Musicoterapia utilizza il suono e la musica in senso prevalentemente relazionale, espressivo, comunicativo, nella TERAPIA VIBRAZIONALE DEL SUONO è la vibrazione sonora stessa, nella sua essenza, ad essere protagonista dell'azione terapeutica. Il Suono è considerato nelle sue relazioni vibratorie con le cellule, i vari organi, il sistema nervoso, le ossa, i chakra ed il campo energetico dell'Uomo, inteso come unità di materia ed energia.


TERAPIA VIBRAZIONALELA VIBRAZIONE RISUONA NEL NOSTRO CAMPO ENERGETICO E NEL NOSTRO CORPO FISICO.


Il nostro campo di energia sottile è connesso al suono tramite gli armonici e le sue frequenze sono disposte armonicamente a partire dal corpo fisico. Più elevati sono gli armonici, più la risonanza si potrà espandere nel campo aurico, risvegliando le energie che si trovano oltre l'esperienza fisica, emozionale e mentale, permettendo così l'accesso ai livelli superiori dell'essere. E' qui che si possono vivere stati di profonda chiarezza e comprensione della realtà, è qui che ci connettiamo con la nostra vera natura di esseri di Luce.


Le cellule reagiscono per risonanza alla frequenza vibratoria e alla fonte sonora che la emette e in questo modo ne vengono amplificate e rivitalizzate, modificando la loro forma ed il loro stesso campo aurico. Dalle cellule la vibrazione entra nel DNA, entrando nel nostro codice della vita che ci unisce al campo sottile e quindi allo spazio stellato.


acquaI liquidi del corpo, di cui siamo quasi interamente composti, conducono le onde sonore nel corpo intero e reagiscono ad esse con formazioni molecolari di straordinaria bellezza, proporzionata alla qualità della frequenza che ricevono. La memoria dell'acqua registra la stessa frequenza, armonizzando l'intero organismo.

 

Se riusciamo a sintonizzarci con il livello frequenziale naturale del nostro campo energetico possiamo innescare meccanismi autonomi e processi naturali di riequilibrio del nostro corpo. Il suono stesso, nella sua essenza vibratoria diventa così il mezzo con cui è possibile riportare il corpo a sintonizzarsi sulle sue giuste frequenze, donando alla persona equilibrio, armonia, salute.


Terapia del Suono e Musicoterapia, professionalmente e consapevolmente praticati, si intrecciano continuamente, diventando un'unica via attraverso cui il suono dona i suoi meravigliosi benefici. La conoscenza approfondita di entrambi e l'esperienza permettono di agire contemporaneamente a più livelli e dimensioni nell'essere umano, in qualsiasi condizione psicofisica esso si trovi. Si intersecano così in un continuo interscambio la "dimensione orizzontale" più propria della Musicoterapia, che agisce a livello psicorelazionale, espressivo, sociale e "la dimensione verticale" della Terapia Vibrazionale, che approfondisce l'essenza del suono nelle sue relazioni con l'intero organismo umano, nella totalità di corpo, anima, mente e spirito.


In Terapia Vibrazionale vengono di preferenza usate le Campane Tibetane, per le straordinarie qualità armoniche del loro suono, i Diapason, per la loro purezza vibratoria e precisione frequenziale, e vari strumenti naturali e acustici nelle armonizzazioni sonore, come il didjeridoo.