Massoterapia - indicazioni PDF Stampa E-mail

 

 

 

La massoterapia è un tipo di medicina riabilitativa e preventiva, che viene effettuata tramite massaggio con olio, crema, talco o altri prodotti ideali per la cute da trattare. Quando si può ricorrere alla massoterapia e quando, invece, no?

 

Come abbiamo detto è un' antica forma terapeutica e anche uno dei gesti più naturali che ognuno di noi compie quotidianamente. È istintivo infatti frizionare una spalla dolorante. In pratica, la massoterapia è un insieme di diverse manovre eseguite sul corpo per poter lenire dolori muscolari o articolari, allentare tensioni e affaticamento muscolare, per tonificare il volume di alcuni tessuti ma anche per migliorare il benessere psichico del soggetto. Ma non si limita solo al fisico. La massoterapia consente benefici sull'intero organismo come, ad esempio, miglioramenti nella circolazione sanguigna e linfatica.


indiazioni-massoterapiaLa massoterapia può rappresentare un trattamento utile per diversi disturbi e problemi. I massaggi, realizzati con l'aiuto di olii, creme o altri prodotti, possono essere effettuati per sfioramento, frizione e pressioni leggere, permettendo al corpo e alla mente di rilassarsi. Moltissimi gli utilizzi che possiamo fare di questo tipo di terapia.


La massoterapia, ad esempio, può essere usata nella cura di traumi e alcune malattie, ma anche per eliminare lo stress e la fatica, oltre che essere molto utilizzata dagli atleti. Grazie a questi massaggi si può ottenere una migliore vascolarizzazione oltre che un miglior trofismo. I massaggi permettono di migliore alcune funzioni specifiche, senza dimenticare l'effetto sedativo e antidolorifico.


La massoterapia produce un sensibile miglioramento della vascolarizzazione, aumenta l'elasticità della pelle e dei muscoli, determina un effetto rilassante e riesce ad alleviare il dolore con un effetto sedativo. La massoterapia può essere molto funzionale per migliorare la circolazione del sangue e quella linfatica, per sciogliere le contratture muscolari. Ottimi risultati possono essere ottenuti in caso di cervicalgie e lombalgie, per il trattamento delle cicatrici post operatorie e anche per rilassare il paziente.


Non solo benefici, però, perché come ogni trattamento anche la massoterapia ha anche le sue controindicazioni, per questo il paziente prima della seduta viene sottoposto ad un visita: le principali controindicazioni sono rappresentate da

  • presenza di febbre,
  • pressione alta,
  • malattie infettive,
  • infiammazioni,
  • fratture ossee,
  • problemi della pelle come rash cutaneei, ferite, lividi, vesciche, ustioni.

 

Inoltre sarebbe controindicato in caso di cancro e di malattie delle vene come tromboflebiti e flebotrombosi, per il rischio che si possano staccare degli emboli.